Dalla frutta alla carne: tutti i cibi che si possono essiccare con l’essiccatore alimentare

Che tipo di cibi si possono essiccare con l’essiccatore alimentare? Non ci sono distinzioni, purché freschi e non troppo acquosi, poi i tempi di essiccazione dipenderanno dal tipo di alimento e dalla sua consistenza e percentuale di acqua. Alcuni modelli di essiccatori alimentari sono più adatti di altri ad essiccare frutta e verdura, altri apparecchi più potenti si prestano meglio per la trasformazione di carne e pesce, come si può verificare meglio accedendo al portale specializzato www.essiccatoriperalimenti.it. Fra i tipi di frutta più indicata per essere sottoposta al trattamento essiccatorio possiamo elencare albicocche, pesche, pere, mele, ciliegie e mirtilli, ottimi per snack, a colazione o come ingredienti per dolci e dessert. Fra le verdure, invece, si prestano maggiormente ad essere essiccate le carote, i pomodori, ma anche piselli e cipolle.

Ottimi i funghi, ovviamente, da consumare in squisite zuppe o sughi anche fuori stagione. Una volta essiccate, le verdure si possono aggiungere a condimenti e stufati, ottime sia per i primi che per i secondi piatti. La carne e il pesce, invece, tipo manzo, tacchino, salumi o alici, da secchi, possono essere portati in viaggio o in campeggio come riserve alimentari o si possono conservare in dispensa per consumarli a piccole dosi o usarli come ingredienti delle ricette più svariate. Se si essiccano semi, mandorle o noci, nel momento di consumarle è consigliabile metterli ammollo, per far sì che siano più digeribili.

Un tipo particolare di essiccazione riguarda i cerali, come grano, orzo e riso che essiccati mantengono più a lungo i propri principi nutritivi e, su un altro fronte, le erbe aromatiche. Nell’essiccatore possono essere trattate erbe spontanee come la menta e il finocchio selvatico o ‘addomesticate’ come melissa, origano e i comuni odori dell’orto, come basilico e prezzemolo. Le essenze delle erbe spontanee, una volta essiccate, possono essere usate per tisane a scopo rilassante, diuretico o salutistico in genere, come nel caso della melissa o dell’aneto. Alcuni apparecchi sono venduti accessoriati di un ampio corredo di utensili da usare per la preparazione dei cibi, ad esempio degli strumenti per sbucciare e affettare mele, pere o altri frutti destinati all’essiccazione.