Scanner piani: i modelli Czur, info e prestazioni fuori dal comune

Gli scanner possono essere di tanti tipi, ma i più comuni sono gli scanner piani. Quando si pensa allo scanner tradizionale è quello che viene subito in mente, un parallelepipedo con un ‘letto’ di vetro e un coperchio, simile in tutto e per tutto a una stampante o fotocopiatrice, di cui emula le prestazioni con la differenza che anziché restituire un documento sotto forma cartacea lo traduce in file digitale. Per chi non fosse avvezzo all’uso di uno scanner si può affermare che è uno degli strumenti più facili da usare, basta sistemare un foglio, un’immagine o qualsiasi altro documento o fotografia sulla lastra di vetro, chiudere il coperchio, azionare lo scanner ed ecco che in pochi secondi l’oggetto scansionato si materializza sul pc sotto forma di documento in formati diversi, ma soprattutto nella versione universale del formato Pdf.

Oltre a scannerizzare una grande varietà di documenti e oggetti di ogni genere, anche in forma tridimensionale, gli scanner piani sono in grado di offrire rese ad alta risoluzione. Mentre in genere gli scanner standard garantiscono scansioni a risoluzioni minime di 600 Dpi, che si adattano perfettamente ad ogni esigenza anche di stampa generica, ciò non vale per particolari ambiti, come le belle arti o la fotografia a livelli professionali che esigono risoluzioni nell’ordine di migliaia di Dpi. Anche in questo caso il mercato degli scanner non delude, proponendo modelli performanti e altamente professionali, come si può notare dalla carrellata di top di gamma presenti sul sito specializzato Scannermigliore.it.

Oltre a questi ci sono scanner che hanno rivoluzionato il modo di concepire la scansione digitale, come i modelli Czur progettati per scannerizzare articoli di grosse dimensioni. Sempre di scanner piani parliamo, ma qui siamo su un altro pianeta, sia di qualità che di risoluzione. Questi modelli, unici nel loro genere, sono in grado di realizzare scansioni fedeli all’originale di libri e volumi anche particolarmente spessi e corposi, nonché riviste e documenti cartacei in formato A4 o A3, con tempistiche lampo. Si pensi che riescono a realizzare scansioni in tempi inferiori di 10 volte rispetto ai modelli standard. Un esempio? Con gli scanner Czur ci vogliono sì e no 5 minuti per scannerizzare un volume di 150 pagine!